IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. | Probabilità di vincita
split blackjack quando conviene dividere
Split Blackjack: quando conviene dividere le carte

Categoria: Mondo Casinò

Split Blackjack: cosa significa e quando conviene usarlo

Il Blackjack è uno dei giochi da casinò più famosi al mondo ed ha tantissime strategie complesse e tra queste troviamo proprio lo split blackjack. In moltissimi hanno provato a replicare le gesta dei migliori giocatori di Blackjack, le loro strategie e i loro trucchi, ma molto spesso senza successo.

Ci sono diverse strategie nel gioco del 21 che vengono applicate anche nel Blackjack Online. Queste vengono padroneggiate solamente dai migliori o dai più fortunati avventori di casinò. Una di queste è lo split blackjack.

Per capire cos’è lo Split Blackjack e quando conviene applicarlo dobbiamo prima capire cosa significa. Split significa letteralmente dividere, quindi la definizione corretta è “dividere le carte nel blackjack“. Possiamo considerarlo come una proposta che viene fatta dal croupier al giocatore quando nella sua mano ha due carte o uguali o di stesso valore.

In alcuni casinò però il valore non è sinonimo di split blackjack e per questo è bene chiedere maggiori informazioni prima di sedersi ad un tavolo. Può capitare che sia valido lo split solo con carte uguali, come ad esempio QQ ma non con valore uguale come ad esempio KQ.

Anche se è molto raro, alcuni casinò applicato la regola per cui dopo aver effettuato lo split non si ottiene più il blackjack ma solo 21.

Come funziona lo Split Blackjack

Dopo che il croupier mette sul tavolo la sua seconda carta, bisognerà decidere se dividere o meno la mano con le carte dello stesso valore. È molto importante valutare la carta scoperta del croupier perché darà al giocatore un’informazione importante sul numero di carte presenti nel mazzo per poter fare 21.

Se si decidere di divere la giocata, bisognerà dividere le due carte per renderle effettivamente due mani giocabili. Si aggiunge poi una seconda puntata con quota pari a quella iniziale per coprire la mano aggiuntiva.

Il mazziere a questo punto distribuirà altre due carte, una alla prima carta e una alla seconda. Questo le renderà due mani effettive da giocare in una singola partita.

Quando dividere le carte a blackjack

Ci sono alcune mani particolari nel blackjack che hanno maggiori possibilità di vincita se divise piuttosto che mantenerle in una singola mano. Altre invece non devono essere quasi mai divise per il semplice fatto che possono portare più facilmente al Bust o “sballare“.

Altre mani invece dipendono, come detto in precedenza, da quale carta scoperta ha il banco.

Bisogna conoscere molto bene le strategie del blackjack per attuare lo split e ricordarsi perfettamente di quali sono le mani migliori da dividere e quali no.

come funziona split blackjack

Mani da dividere sempre

  • La coppia d’assi è una coppia che va divisa sempre nel blackjack. La motivazione è molto semplice. Per ottenere un 21 (o blackjack) bisogna avere in mano un asso e una figura. In questo caso dividendo la coppia d’assi si ottengono due possibilità per ottenere la mano vincente. All’interno del mazzo sono presenti molte carte dal valore di 10 (12 carte a meno che alcune non le abbiano i giocatori al tavolo o il banco) e questo rende molto facile ottenere un blackjack. Il valore delle carte che si ottiene da una coppia d’assi è un punteggio estremamente basso per vincere. Un asso vale 11 mentre l’altro vale 1, per un totale di 12 punti. Se si divide la mano, l’unico modo per perdere sarà sballare prendendo due o più carte.

 

  • Gli otto sono carte molto importanti nel gioco del blackjack, soprattutto se lo si guarda dal punto di vista dello split blackjack. Se si mantiene la mano come coppia di otto si ottiene solamente un sedici. Non è un punteggio da disprezzare ma non è il migliore che si può ottenere. Con la coppia di otto, una carta superiore a 5, porterà il banco alla vittoria. Dividerli è la cosa migliore da fare cercando di ottenere un dieci o una figura come seconda carta per ottenere un buon punteggio.

Mani da non dividere mai

  • Una coppia di dieci è una coppia che non deve mai essere divisa. È vero che ci sono possibilità di ottenere un 21, ma tale possibilità è veramente remota. Inoltre quando si ha una coppia di dieci si ha un punteggio elevato di 20 che può essere battuto solo ed esclusivamente dal 21 o dal blackjack.

 

  • La coppia formata da due quattro è una coppia molto tranquilla con cui è impossibile sballare al colpo successivo. Proprio per questo motivo non la si divide mai con la strategia dello split blackjack. Qualsiasi sia la carta successiva, il massimo che si può ottenere è un 19 con un asso. Se si divide la coppia di quattro l’unico risultato positivo effettivo che si può ottenere è solo attraverso tre carte, in quanto un asso e un quattro hanno come punteggio totale un quindici, che è veramente molto basso per vincere a blackjack.

 

  • Quando in mano si ha una coppia di cinque non si deve mai dividere perché si ha un punteggio a dir poco favoloso: un dieci. Avere un dieci in mano significa che nessuna carta successiva potrà far sballare il giocatore, ma anzi può portarlo facilmente a vincere contro il banco.

Mani da dividere in base al banco

  • Quando si ha in mano una coppia di due o di tre o sette non è quasi mai consigliabile dividere la coppia e continuare per la propria strada. Ma nel caso in cui il banco ha una carta scoperta che va dal due al sette è bene dividere. Dividendo non si hanno più massimo due carte per vincere o per sballare, ma se ne hanno tre.

 

  • Una coppia di nove potrebbe non sembrare una coppia su cui applicare lo split blackjack ma non è sempre così. Il 18 sicuramente è un punteggio molto buono, ma questo non significa che si possa ottenere qualcosa di migliore dallo split blackjack. Se il banco ha in mano una carta tra 2 fino al 9 (escludendo il 7) si può provare a dividere la coppia per ottenere un numero più elevato in quanto il 18 è punteggio battibile.

 

  • La coppia di sei è una coppia con un punteggio molto basso e sicuramente un punteggio non vincente a meno che il banco non esageri e sballi. Per questo motivo le opzioni sono due, o proseguire chiedendo una terza carta oppure dividere la coppia. È consigliato dividere la coppia di sei quando la carta scoperta del banco è tra il due e il sei. Dividere potrebbe portare a punti elevati o punteggi dal valore strategico come il 10.

 

Blackjack Online