Burraco in 5: le regole - -
Burraco in 5: le regole

Burraco in 5: le regole

Burraco in 5: le regole

Il burraco è un gioco di carte molto conosciuto anche in Italia. Inventato in Uruguay verso la metà del XX secolo, si gioca solitamente in 2 o in 4 persone, disponendosi in coppie. Tuttavia, esistono anche una variante a 3 e una a 5, evidentemente la più curiosa in assoluto. Le regole del burraco a 5 non differiscono troppo da quello tradizionale, ma ovviamente bisogna prendere in considerazione alcune meccaniche caratteristiche che rendono le partite ancora più dinamiche e avvincenti.

Come si gioca a burraco in 5

Nel preparare una partita, qualche interrogativo è d’obbligo: quanti mazzi e quante carte servono nel burraco in 5? Considerando l’elevato numero di partecipanti, occorrono ben 3 mazzi da 54 carte francesi, per un totale di 162. Altrimenti, non sarebbe possibile giocare correttamente una partita. Il mazziere ha il compito di consegnare 11 carte a testa, mentre il giocatore seduto alla sua destra si occupa della formazione di 3 pozzetti: uno da 18 carte e 2 da 11, tutti da prelevare unicamente dopo aver esaurito le carte ricevute all’inizio della mano. In una prima fase ogni partecipante gioca per conto proprio e solo quando arriva il momento di prelevare i pozzetti si formano le coppie. Il primo pozzetto da ritirare è quello da 18 carte: chi se ne impossessa continuerà a giocare da solo, mentre gli altri partecipanti formeranno 2 coppie. La partita termina solo quando una delle coppie o il giocatore singolo cala un burraco (una combinazione composta da almeno 7 carte) ed esaurisce tutte le carte del proprio pozzetto.

Il calcolo dei punti nel burraco a 5

Una volta conclusa la smazzata, arriva il momento del conteggio dei punti. Chi gioca in solitaria può procedere autonomamente, mentre i membri di una coppia sono costretti a dividersi i punti, dato che dalla mano successiva - almeno all’inizio - ognuno di loro tornerà a seguire la propria strada. Per vincere la partita occorre arrivare ad almeno 1.000 punti. In alternativa, si può però continuare a giocare un ultimo round nel quale tutti i partecipanti rimangono sempre separati, anche quando c’è da raccogliere i pozzetti che a quel punto diventano ben 5, ognuno composto da 11 carte. Uno scenario sicuramente particolare, che non si può riscontrare in nessuno degli altri giochi di carte online. In questo caso le regole non si discostano dalle regole del burraco utilizzate nelle partite a 2. Se si accetta di disputare un ultimo round supplementare il vincitore si aggiudica l’intera partita, a prescindere dai risultati delle mani precedenti.

Le differenze con il burraco tradizionale

Il burraco a 5 dimostra come questo gioco risulti piuttosto versatile. Il numero dei partecipanti può variare facilmente e comunque si riescono a trovare delle regole che rendono l’andamento della partita coerente e lineare. In sé per sé, il burraco a 5 è molto simile a quello classico e tradizionale, che si gioca solitamente in 2 o in 4, formando in quest’ultimo caso 2 coppie. Chi sa giocare ad una versione di burraco saprà sicuramente trovarsi a proprio agio anche in un’altra. Le vere differenze riguardano piuttosto la gestione dei pozzetti e le strategie da adottare, perché se ci si ritrovasse in coppia con un avversario che possiede già uno score elevato si correrebbe il rischio di fargli vincere la partita mentre si è alleati, andando anche a scapito di se stessi. Rispetto al burraco più ordinario, la variante a 5 contempla dunque cambiamenti repentini e molteplici colpi di scena, in occasione dei quali non bisogna mai perdere la concentrazione.