IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. | Probabilità di vincita
antepost-cover
Cosa significa antepost nelle scommesse sportive?

Categoria: Giochi

Le scommesse antepost sono molto gettonate tra gli appassionati di sport. Ma che significato ha esattamente il termine ‘antepost‘ nell’ambito delle scommesse? La domanda è più che lecita e in questo articolo cercheremo subito di dare una risposta chiara con tanto di esempi.
Partiamo dicendo che non c’è nulla di troppo complicato da capire. Le scommesse antepost permettono in pratica di pronosticare il vincitore di un un torneo, di una coppa, di un campionato.
Si punta insomma su una squadra o su un atleta all’interno di una manifestazione sportiva (non di una singola partita) con quote diverse a seconda dei casi. Qui i classici segni 1, X e 2 c’entrano poco perchè attraverso una scommessa antepost si cerca di indovinare quale sarà l’esito finale di un evento che può durare giorni, settimane o mesi.
Degli esempi famosi sono i Mondiali o gli Europei di calcio, ma anche i vari campionati nazionali. Si possono per esempio puntare dieci euro sulla Germania campione dei Mondiali oppure sulla Juve campione d’Italia.
Le scommesse AAMS offrono la possibilità di indicare anche i vincitori finali in sport come pallavolo, basket, Formula 1 o Moto GP. Potremmo quindi scommettere su Vettel vincente o su Valentino Rossi.

antepost-cover

Quando si piazzano le scommesse antepost?

Chiariamo una cosa. Le scommesse antepost si possono piazzare sia prima della partenza di una competizione che durante il suo svolgimento. Le quote possono quindi variare nel corso del tempo e bisogna decidere quando è il momento migliore per scommettere.
Capita spesso, per esempio, che ai Mondiali una squadra favorita soffra di una falsa partenza e quindi la sua quota potrebbe alzarsi dopo le prime partite.
Diversi campionati nazionali di calcio hanno invece una squadra che domina storicamente le classifiche. Pensiamo sicuramente alla Juventus dalle nostre parti ma anche a PSG in Francia o Bayern Monaco in Germania.
Ecco, se volete puntare sullo scudetto di queste compagini non potete aspettare di entrare nel vivo della stagione, solitamente. Dando uno sguardo alle quote capirete che magari ha senso puntare sulle favoritissime solo in autunno, perché poi gli equilibri diventano chiari e in primavera i giochi potrebbero essere già virtualmente chiusi.

Quali tipi di scommesse antepost esistono?

Ci sono diversi tipi di scommesse antepost che si possono piazzare. La più popolare è ovviamente l’antepost vincente, con la quale andiamo a pronosticare la squadra che si classificherà al primo posto in una certa competizione. A volte si può scommettere anche sulla vincente del girone di andata, quindi sui cosiddetti ‘campioni d’inverno’.
L’antepost vincente girone si usa invece per indicare la squadra che secondo noi prevarrà nel suo gruppo in una competizione a gironi. L’antepost passaggio turno indica la squadra che passerà appunto il turno in uno scontro ad eliminazione diretta. Con l’antepost nazionalità squadra vincente si pronostica la nazionalità della squadra che vincerà una determinata competizione (come la Champions League).
Esiste anche la possibilità di effettuare una scommessa antepost testa a testa (o migliore della lista), ovvero di pronosticare quale tra le squadre di una data lista otterrà la posizione migliore in classifica alla fine dell’evento. Sono appassionanti per esempio i duelli a distanza tra due squadre della stessa città in campionato. Pensiamo per esempio a Roma e Lazio o a Genoa e Sampdoria.
antepost1
C’è poi l’antepost marcatori, con la quale possiamo scommettere su chi vincerà la classifica dei cannonieri di un campionato. Oppure anche qui possiamo scegliere tra due opzioni, in una avvincente sfida a distanza tra bomber. Restando in tema, l’antepost under over goal giocatore è una classica scommessa under over, riferita però alla somma finale dei goal che metterà a segno un giocatore in una determinata competizione. Esempio: Cristiano Ronaldo farà più o meno di 30 gol in questa Serie A?
Possiamo sbizzarrirci anche con antepost miglior attacco o miglior difesa: si scommette su quale squadra avrà il miglior attacco o la miglior difesa al termine di una competizione.
E ancora…  Che ne dite di un antepost retrocessa sì/no? Si scommette la retrocessione o meno di una singola squadra. O di un bel antepost dimissioni sì/no? Si scommette sull’esonero o meno di un determinato allenatore.
Questi sono tutti esempi che vi fanno capire il senso delle quote antepost: non si punta sulle singole partite ma su competizioni intere, non per forza prima del loro inizio. Chiaramente con le scommesse antepost è richiesta una conoscenza un po’ più ampia per poter vincere, rispetto alle scommesse su un singolo match. In bocca al lupo a tutti, allora!
 
 
Tutte le foto utilizzate sono con licenza Creative Commons