IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. | Probabilità di vincita
cover-glossario-scommesse
Il glossario delle scommesse: termini e vocaboli da conoscere per il betting

Categoria: Giochi

Le scommesse raccolgono un vastissimo mondo di giocate. Una diversa dalle altre e tutte con un proprio nome. Nomi che derivano dall’inglese appunto e che a prima vista possono essere un ostacolo per chi si avvicina al mondo del betting.
Cerchiamo quindi di fare luce sulle parole e sul significato della singola scommessa. Ad ogni nome, corrisponde una determinata funzione della giocata. Il nostro glossario delle scommesse vi aiuterà a districarvi in un vero e proprio labirinto.

Gli Over

Una delle giocate più ricercate dagli scommettitori è il segno over. Si riferisce al numero delle reti che possono essere segnate o meno nel singolo match. Esistono più tipologie di over e lo stesso vale per gli under. Queste due tipologie di scommesse le troverete sempre su ogni bookmakers.

Over/Under 1.5

Nelle scommesse, l‘over 1.5 si riferisce ad un numero superiore di un gol e mezzo nella partita che andiamo a bettare. Questo significa che la scommesse per essere centrata debba avere almeno due gol complessivi nell’arco dei 90 minuti. I risulati di 1-1 o 2-0 sono la base per far accendere il semaforo verde sulla nostra giocata. Di contro il segno Under 1.5 significa che ci saranno meno di un gol mezzo nel match: quindi 0-0 o 1-0 sono gli unici risultati che si devono materializzare, per portare a casa il segno Under.

Over/Under 2.5

E’ la giocata più classica che troverete, dopo il canonico 1-X-2. Rispetto al precedente paletto, qui la quota si alza a due gol e mezzo e questo significa che per avere l’over 2.5 dovranno esserci nella partita scelta almeno 3 gol. Un 2-1 o un 3-0 sono già vincenti per l’over. Con l’under 2.5 invece, si presume al massimo due reti nella partita scelta. Vanno bene esclusivamente 0-0, 1-0, 2-0 e 1-1 per prendere l’Under.

Over/Under 3.5

Qui si alza il grado di difficoltà, soprattutto per quello che concerne l’over. Servono almeno quattro gol nella partita che scegliamo. Quindi dal 2-2 o 3-1 in poi siamo vincenti. Ma quante gare realmente finiscono con almeno 4 reti? Non tantissime. Dunque il segno under 3.5 garantisce un successo con i seguenti risultati: 0-0, 1-0, 1-1, 2-0, 3-0 e 2-1.

Goal e No Goal

Un’altra parola molto ricercata nel glossario delle Scommesse è il Goal e No Goal. Con la prima definizione si intende che segnano entrambe le squadre nei 90 minuti. Con la seconda che al massimo sarà una sola squadra a segnare o addirittura nessuna. Per il Goal si vince dal risultato di 1-1 in poi.
Per il No Goal invece, basta che una delle due resti a secco di gol, oppure un match a reti inviolate come lo 0-0. Molto spesso nel betting live questa tipologia di scommessa è prevista anche per i singoli tempi: 1° tempo e 2° tempo. Si applica la stessa regola dei classici 90 minuti.

Il pronostico 1-X-2

Per noi italiani, nati e cresciuti con il mito del Totocalcio, il pronostico 1-X-2 rappresenta una sorta di must. Ma realmente cosa significano 1-X-2 nel glossario delle scommesse? Con questi simboli andiamo ad indicare chi delle due squadre vincerà la partita (spesso nei 90 minuti, nel betting live eventualmente ai supplementari).
Con il segno 1 indichiamo vincente la squadra di casa (o quella indicata a priori se su campo neutro), con il segno X crediamo che il match possa chiudersi in perfetta parità. Infine con il 2 andiamo ad ipotizzare che sarà la formazione ospite a vincere la partita.

Multigol

Il Multigol è un’altra opzione gettonatissima nel betting. Ma cosa realmente significa e come funziona nella realtà? Ce lo spiega il Glossario delle Scommesse. Sulla partita che andiamo a scegliere, indichiamo il numero minimo e massimo di gol che verranno segnati complessivamente. Ad esempio scegliendo la combinazione Multigol 2-3, ci dovranno essere un minimo di due reti e un massimo di tre.
Se la gara in questione si chiude 1-1, 2-0 o 2-1, il nostro Mutligol sarà vincente. Con qualunque altro risultato avremo perso. Le combinazioni sono tantissime e si va da Multigol 1-2 al 1-6, passando per il 2-3/2-6/3-4/3-6/4-5/4-6/5-6. Alcuni bookmakers offrono anche l’opzione 7+, ovvero almeno 7 reti complessive in quel singolo match.

Combo

Molto spesso nel glossario delle scommesse ci si imbatte nella parola Combo. Quest’ultima è una sorta di abbreviazione o slang se preferite, con il quale si indica una possibile combinazione di eventi nella stessa partita. Ne esistono tantissime di Combo, ma oggi vi parleremo di tre combo in particolar modo.

Segno + Over

E’ la più nota e gettonate delle opzioni. I bookmakers offrono quasi sempre la combinazione risultato + Over, vale a dire il segno finale della gara e quanti gol potranno esserci nella partita. Non il numero preciso, ma una sorta di previsione fra over e under, rispetto ad un paletto prefissato dal book stesso. Ad esempio 1+ Over 2.5, significa che vincerà la squadra di casa e che ci saranno almeno tre gol nel match (indipendentemente da chi segna): il risultato di 2-1 è sufficiente per vincere. Se invece dovesse finire 2-0 non basterebbe per accendere il semaforo verde sulla nostra giocata.
Esiste poi in questa categoria, una sorta di sotto-categoria che non troviamo gioco forza in tutti book. Si tratta del segno in doppia chance e over/under. Con la doppia chance si indica non un solo risultato finale, ma due possibili risultati finali. Ad esempio, se giochiamo 1X+Over 1.5, basta anche il risultato di 1-1 per vincere. Dunque aumentano le possibilità di successo con le doppie, anche se l’altra faccia della medaglia ci dice che caleranno sensibilmente le quote.

Segno + Goal/No Goal

E’ una tipologia di scommessa molto gettonata. Per il segno vale quello che abbiamo detto in precedenza e lo stesso vale per il Goal/No Goal. Per ipotesi diciamo che vogliamo giocare la combo 1+Goal in una determinata gara. Per risultare vincente servirà almeno il 2-1. Il 2-0 non basterebbe perché viene a mancare il fattore gol della squadra ospite.
Se invece scegliamo di bettare il segno X + No Goal, avremo un solo risultato a disposizione. Lo 0-0. Con la combo 1 + No Goal, servirà la vittoria della squadra di casa e nessun gol della formazione ospite. Infine come ultimo esempio, la combo X + Goal, ci indica che vinceremo con tutti i pareggi, tranne che con lo 0-0.

Goal/No Goal + Over

Una combo molto particolare è quella che unisce il Goal/No Goal con la quantità di reti in quella determinata partita. Se ad esempio scegliamo la combo Goal + Over 2.5, dovranno segnare entrambe le squadre e nel complesso dovranno esserci almeno 3 gol. Dunque dal 2-1 in poi si vince.
E’ importante notare che ai fini di questa scommessa non importa il pronostico finale. Può finire tranquillamente 1, oppure X o anche con il segno 2. Per questa combo contano i fattori sopracitati. Particolare è la combinazione Goal + Under 2.5: di fatto si vince solo con il risultato di 1-1, mentre on il No Goal + Under 1.5, avremo solo lo 0-0 su cui sperare.
 
 
Tutte le foto utilizzate sono con licenza Creative Commons