IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. | Probabilità di vincita
magic consigli draft
Magic The Gathering diventa un eSport

Categoria: Giochi

Il più famoso gioco di carte collezionabili al mondo Magic The Gathering gioiello pubblicato nel 1993 dalla Wizard of the Coast diventerà nel 2019 anche un eSport.
Con l’uscita di Magic The Gathering Arena la versione digitale del gioco moltissimi giocatori vecchi e nuovi sono rientrati nel mondo di Magic che ha visto la propria popolarità accrescere notevolmente sopratutto nelle nuove generazioni normalmente lontane dal mondo dei giochi cartacei.
Magic Arena da Settembre è entrato ufficialmente nella open beta divenendo in quanto free to play accessibile a tutti permettendo di abbattere il limite economico che impone la versione cartacea a chi si vuole approcciare al gioco.
Durante i Game Awards 2018 Hasbro e Wizard of the Coast hanno annunciato per il 2019 un programma eSport per Magic che vanterà un montepremi di 10 milioni di dollari per la versione digitale e cartacea del gioco.
Chris Cocks, presidente della Wizard of the Coast ha infatti dichiarato: “Stiamo abbracciando gli eSport e affermando Magic come leader nella categoria dei giochi di carte collezionabili offrendo allo stesso tempo opportunità di guadagno per pro player, giocatori, sponsor e partner eSport”.

Come sarà strutturato il programma eSport

Alla base del programma eSport annunciato ci sarà la Magic Pro League (MPL) costituita da 32 giocatori professionisti di Magic attentamente selezionati tra i migliori di tutto il mondo.
I giocatori della MPL, tra cui ricordiamo esserci il bolognese Andrea Mengucci, hanno firmato dei contratti di gioco e streaming.
Giocheranno infatti abitualmente e in streaming a Magic The Gathering Arena e potranno cosi qualificarsi ai Mythic Championship.
I Mythic Championship rappresentano le vere e proprie competizioni eSport per Magic e vedranno i giocatori delle MPL competere con gli sfidanti provenienti dalla community di Magic.
Il primo evento eSport ufficiale in programma sarà il Mythic Championship Invitational che si terrà al PAX East 2019 dal 28 al 31 Marzo a Boston e metterà in palio un montepremi da 1 milione di dollari.

Come partecipare ai tornei

Per poter accedere ai Mythic Championship e sfidare i giocatori della MPL ai tornei eSports bisognerà superare i qualifier che a differenza di come avviene per i PTQ saranno ospitati su richiesta dai membri dei WPN, i punti vendita Wizard.
Per quanto riguarda i primi turni di qualificazione saranno scelti personalmente da Wizard of the Coast i WPN storici che daranno il via alla stagione di tornei.
Un ulteriore novità riguarda poi i tornei previsti di Magic Arena la cui qualificazione dipenderà dal rank raggiunto sul gioco.
Con l’introduzione del sistema classificato infatti i giocatori che raggiungeranno il grado Mythic in Magic Arena potranno essere selezionati per i tornei ufficiali che andranno in streaming sul canale ufficiale di Wizard of the Coast.
Dunque Magic è finalmente tornato alla ribalta ottenendo nuova linfa vitale dalle piattaforme di streaming Twitch e Youtube e dai nuovi giocatori che grazie alla versione digitale si stanno avvicinando al gioco.
Investire nell’eSport è stato un passo atteso da molti fan del gioco che ormai è da 25 anni un prodotto costante e sempre in evoluzione.
Il vice presidente eSport della Wizard of the Coast, Elaine Chase ha infatti a tal proposito dichiarato: “Gli ultimi 25 anni di competizione di Magic ci hanno portato a creare un programma eSport onnicomprensivo in grado di supportare Magic: The Gathering Arena, incrementando anche il nostro investimento nel gioco cartaceo. Il nostro investimento negli eSport catapulterà il gioco ad alti livelli, dando ai giocatori la piattaforma per costruire il proprio brand e portare Magic a un pubblico più ampio.”
Aspettiamo dunque nuove novità sul futuro di Magic che si aggiunge ai titoli del panorama degli eSport un mondo sempre più influente e rilevante sul mercato di oggi.
 
 
Tutte le foto utilizzate sono con licenza Creative Commons