IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. | Probabilità di vincita
Sistema Paroli per la roulette: come funziona e quando usarlo

Categoria: Giochi

Il Sistema Paroli Roulette: i segreti di un metodo semplice e immediato

Affidarsi a dei sistemi per vincere alla roulette è una cosa buona, anche se – come è noto – non esistono metodi dalla vincita garantita. Giocare seguendo alcuni sistemi è una mossa intelligente perché può permettere di divertirsi giocando con criterio. E poi ognuno si sceglie il metodo che fa più al caso proprio, come è giusto che sia. Oggi parliamo del Sistema Paroli per la roulette, un metodo invero piuttosto semplice ma del quale è il caso di conoscere più sfaccettature possibili.

In questo articolo scopriremo di cosa si tratta, quali sono i pregi e i difetti e se il Paroli è o meno un  metodo adatto per venire applicato alla roulette online:

Sistema Paroli Roulette: come funziona

Il Sistema Paroli nasce probabilmente tra il XVII e il XVIII secolo, quando veniva di fatto applicato a giochi di carte molto popolari al tempo come la Bassetta e il Faraone. Il Sistema venne poi definito meglio nei primi anni del secolo scorso. In sostanza si tratta di un metodo di puntate con la cosiddetta “progressione positiva”, un sistema applicabile un po’ a tutti i giochi ma che si adatta alla perfezione a quelli che viaggiano intorno al 50% di probabilità. I suoi campi prediletti di applicazione sono infatti il Blackjack, il Baccarat e soprattutto la Roulette.

Il Sistema Paroli applicato alla Roulette trova la sua espressione ideale in tutte le puntate cosiddette “esterne” ovvero rosso o nero, pari o dispari e manque (numeri da 1 a 18) o passe (da 19 a 36). Nella sua concezione originaria, il metodo consiste nel cercare una vincita consistente in un periodo breve, senza puntare cifre alte. Questo risultato si può ottenere raddoppiando la puntata quando si ottiene una vincita, fino al raggiungimento di un tot vincite consecutive. Normalmente si considera chiusa una sequenza a 3 vincite consecutive, ma le possibili varianti sono molte (con conseguente variazione delle possibilità di successo).

Facciamo un esempio: puntiamo 1€ sul rosso ed esce effettivamente il rosso. A questo punto punteremo 2€ su un’altra puntata esterna: non è necessario insistere sul rosso, l’importante è che sia una puntata che paga la stessa cifra (ovvero nero, pari, dispari, manque o passe). In caso di vittoria, punteremo l’intera vincita (4€) su un’altra puntata esterna. In caso di terzo esito positivo, la sequenza potrà dirsi conclusa con una vincita di 8€ e un profitto netto di 7.

roulette-casinò

Possibili varianti

Come detto il Sistema Paroli ha una ampia gamma di varianti possibili, di cui andiamo a sintetizzare le principali.

Paroli in salita o avanti

Una modalità più aggressiva, in cui non si raddoppia semplicemente la puntata, ma vi si aggiunge sempre anche l’importo iniziale. Ad esempio, in caso di puntata da 1€ e vincita di 2, la puntata seguente non sarà da 2€ ma da 3€ (i 2 di vincita più la ripetizione della puntata originaria). In questo modo, nel caso di serie da tre vincite portata a termine, il profitto non sarà più di 7€ ma di 13.

Paroli in discesa o indietro

Principio uguale e contrario al Paroli in salita. La peculiarità di questa variante è che non si rimette in gioco l’intera somma, ma solo la vincita netta. Ad esempio se puntiamo 1€ e ne vinciamo 2, la puntata successiva sarà nuovamente da 1€. In caso di ulteriore vincita se ne giocheranno 2. In tal modo, se la sequenza venisse chiusa il profitto globale sarebbe di 5 volte la posta iniziale.

Contro Paroli

Si diminuisce il rischio abbassando la sequenza prevista a due puntate vincenti invece che tre. In tal modo, il profitto massimo possibile sarà di 3 unità.

Progressione, ingordigia e probabilità

Come detto, per convenzione si intende la sequenza perfetta del Sistema Paroli in 3 vincite consecutive. Tuttavia nulla vieta di provare progressioni più lunghe, che determinerebbero potenziali vincite molto più alte. A questo punto è il caso di evidenziare come variano le probabilità di successo allungando la progressione.

Ecco il prospetto di probabilità e possibili vincite, considerando il vantaggio del banco e partendo da una puntata base di 1€. Tra parentesi la possibile vincita:

  • 1° giro: 48,65% di possibilità di successo (vincita 2€)
  • 2° giro: 23,67% di possibilità di successo (vincita 4€)
  • 3° giro: 11,51% di possibilità di successo (vincita 8€)
  • 4° giro: 5,6% di possibilità di successo (vincita 16€)
  • 5° giro: 2,72% di possibilità di successo (vincita 32€)
  • 6° giro: 1,32% di possibilità di successo (vincita 64€)
  • 7° giro: 0,64% di possibilità di successo (vincita 128€)

 

Come vedete le possibili vincite sono molto più alte, ma le chance di successo diminuiscono a tal punto da rendere un allungamento della progressione altamente sconsigliabile.

Pregi e difetti del Sistema Paroli

I pregi del Sistema Paroli

Il primo pregio del Sistema Paroli per la Roulette è legato alla sua estrema semplicità. Non servono calcolatrice o particolari doti matematiche per applicarlo. In secondo luogo, permette buone probabilità di vincita nel breve periodo. Un altro aspetto da non sottovalutare è il basso rischio per il proprio bankroll: anche nel momento in cui una sequenza si interrompesse, la cifra persa sarà contenuta. Ad esempio, se partiamo da 1€ e al quarto giro perdiamo, la nostra perdita non sarà di 8€ ma soltanto dell’euro inizialmente puntato.

Infine, uno dei punti di maggior fascino del Sistema Paroli è l’adrenalina che scatena nel giocatore. Cavalcare una serie vincente regala sempre belle emozioni.

I difetti del Sistema Paroli

Partiamo proprio dall’ultimo punto citato, che è un pregio ma anche un difetto. L’adrenalina che si scatena nel cercare una vincita grande partendo da una cifra contenuta è notevole, ma tale è anche il rischio di perdere il controllo. Infatti vale la pena di sottolineare un altro difetto del Sistema Paroli: le probabilità di riuscita. Anche ipotizzando la sequenza classica da chiudere, ovvero 3 giri vincenti, calcolatrice alla mano abbiamo solo l’11,5% di chance di riuscirci.

Paroli o Martingala? Un confronto

Probabilmente conoscerete già il metodo Martingale applicato alla Roulette. Ecco, il Sistema Paroli si colloca idealmente all’esatto contrario, per i principi seguiti. Mentre infatti la Martingala si fonda sulla progressione negativa, ovvero su un aumento della cifra scommessa di fronte a un esito negativo, il Sistema Paroli si basa invece su una progressione positiva. Questa è la principale differenza “teorica”, ma a diversificare le due metodologie è soprattutto il profilo di rischio. La Martingala è un sistema che matematicamente offre più garanzie ma necessita di un capitale di partenza molto ampio, poiché nel caso di serie negative lunghe l’ammontare della puntata richiesta può diventare rapidamente insostenibile per le tasche e le abitudini della maggior parte dei giocatori. In questo senso il Sistema Paroli è economicamente molto più sostenibile, poiché a venire rimesse in gioco sono sempre le vincite, mentre il capitale iniziale investito di tasca propria rimane sempre molto più basso.

Si può giocare il Paroli nella roulette online?

Come si può vedere dall’immagine qui sopra, la risposta è sì. Se già l’applicazione del Sistema Paroli è tendenzialmente molto semplice nel gioco dal vivo, nella Roulette Online è davvero di una facilità irrisoria. Nelle modalità di Roulette offerte su Gioco Digitale, a fronte di una vincita basta cliccare su “raddoppia e gira” per ripartire a caccia della sequenza vincente. In questo senso, anche per la semplicità di uso, la raccomandazione è quella di fare attenzione a non sfidare la sorte per troppe volte consecutive: scegliete un termine sostenibile (3 vincite) e divertitevi!

Roulette Online