IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. | Probabilità di vincita
cover-words
I termini più usati nelle scommesse

Categoria: Giochi

Siete appassionati di sport e scommesse, ma avete qualche difficoltà con il lessico specifico? Niente paura! Basta un po’ di esperienza per imparare a destreggiarsi tra i vari termini di derivazione inglese e non. Noi proviamo ad aiutarvi con una guida che raccoglie dei modi di dire che sicuramente avete già sentito o sentirete presto.
Cos’è un sistema e come funziona? Chi sono i tipster? Cos’è il margine? Scorrete la lista qui sotto e salvatevela da qualche parte se volete sempre restare sul pezzo e diventare degli scommettitori consapevoli.

Bookmaker

bookmakerAbbreviabile anche in “bookie”, il bookmaker è il sito di scommesse o comunque il soggetto che gestisce il gioco, offrendo le proprie quote per gli eventi sportivi e non. Chi lavora per queste aziende naturalmente conosce bene il mondo dello sport e anche la matematica di base che lo regola.

Evento

eventoTermine che è uno dei più semplici da capire nel campo delle scommesse. L’evento è per esempio una qualunque partita di calcio, basket, pallavolo, rugby o tennis. È insomma l’appuntamento che genera interesse tra gli appassionati di quella disciplina e/o delle scommesse.

Quota

quotaLa quota offerta da un bookmaker indica il moltiplicatore di vincita nel caso quel pronostico si avveri. Si tratta di un semplice numero (indicato di solito con la virgola) ricavato da numerosi fattori: la forza di una squadra, la forma dei suoi atleti, la loro condizione psicologica, gli infortunati, i diffidati, gli squalificati.

Scommessa singola o semplice

È appunto il più classico tipo di scommessa. Si sceglie un evento (per esempio una partita di Serie A), si pronostica un segno, un risultato esatto o un qualsiasi altro esito e si sceglie quanti soldi puntare. Se avremo ragione, il bookmaker ci pagherà il denaro che abbiamo scommesso moltiplicato per la quota offerta.

Scommessa multipla

È una scommessa fatta combinando due o più eventi (e relative quote) insieme in un’unica schedina. La quota complessiva si ottiene moltiplicando le singole quote tra loro e risulterà, ovviamente, molto più elevata. Per vincere, tutti i nostri pronostici devono però rivelarsi esatti.

Sistema

sistemaIl sistema di scommesse è in pratica una scommessa multipla (fatta su almeno tre eventi) che ti consente di incassare una vincita anche se non tutti i tuoi pronostici si rivelano corretti. Esistono vari tipi di sistemi e bisogna capire bene quali sono i più convenienti.

Giocata Fissa

giocata-fissaLa giocata fissa, detta anche banker, consente di bloccare un evento all’interno di un sistema, includendolo in tutte le possibili combinazioni del sistema e risparmiando sul costo totale della schedina. È chiaro però che se la giocata è sbagliata, non avremo più possibilità di vittoria.

Handicap

handicapQuando una squadra è chiaramente superiore ad un’altra in una partita, è possibile attribuire uno svantaggio fittizio al team più forte, pari a un goal o anche a più goal. Le quote in questo caso cambiano e diventa interessante anche puntare sulla sfavorita. Esiste anche una versione asiatica dell’handicap dove non si può puntare sul pareggio.

Doppia chance

doppia-chanceÈ una scommessa che ci consente di scegliere tra due “segni” in una partita. Siete indecisi tra una vittoria interna e un pareggio? Potete scegliere allora l’1X. Esiste anche l’X2 e perfino l’12. Ovviamente le quote non sono invitanti come quelle del singolo segno.

Under / Over

under-overCon queste due scommesse possiamo pronosticare il numero complessivo di reti segnate in una partita. Se per esempio puntiamo sull’Under 2,5 vuol dire che dovremo sperare di non assistere a più di due gol nel match.

Goal / No Goal

Occhio perché questa tipologia di scommessa fa fare brutte figure ai principianti. Puntando sull’opzione Goal non si vince se viene segnata almeno una rete nella partita, ma se ENTRAMBE le squadre segnano! Si dovrebbe intuire anche dalle quote… Puntando su “No Goal” invece bisogna sperare che ALMENO una squadra resti a secco.

Pari / Dispari

Anche questa scommessa c’entra con le reti segnate in una partita: se la loro somma è pari, vince appunto chi ha scommesso su “Pari”. Se è dispari, vince il “Dispari”.

Primo tempo / Finale

primo-tempo-finaleAltra scommessa popolare soprattutto nel calcio. Consiste nel pronosticare il segno finale della partita ma anche quello all’intervallo, ovvero quello della fine del primo tempo. Naturalmente la scommessa è più difficile, e con quote maggiori, rispetto a un semplice 1, a una X o a un 2 di fine gara e basta.

Tipster

Il verbo inglese “to tip” significa “consigliare” e infatti il tipster è colui che solitamente dà utili consigli agli scommettitori. Il tipster può offrire i suoi suggerimenti gratuitamente o a pagamento.

Margine

margineIl margine è il profitto del bookmaker, ovvero la remunerazione che percepisce per ogni evento su cui propone una scommessa. Il margine è indicato da una percentuale sull’importo giocato.
 
 
Tutte le foto utilizzate sono con licenza Creative Commons