IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. | Probabilità di vincita
dennis nikrasch truffa slot
Dennis Nikrasch: la storia dell’uomo che truffò innumerevoli casinò

Categoria: Mondo Casinò

Dennis Nikrasch: il più grande truffatore delle slot machine

Chi è amante delle slot machine, almeno una volta nella vita, avrà sentito nominare Dennis Nikrasch. Per chi non lo conoscesse invece, egli è stato il più grande truffatore alle slot machine di tutti i tempi riuscendo a rubare nel corso di ventidue anni più di 15 milioni di dollari.

Anche se molto spesso le truffe ai danni di casinò si associano a giocatori di Poker o a giocatori di Blackjack,è molto più raro trovare chi la truffa la organizza partendo da giochi con livello di sicurezza elevato: le slot machine.

Secondo Keith Copher, ex capo delle forze dell’ordine per il controllo del gioco nel Nevada e attualmente Gaming Compliance Consulting, il metodo applicato dal truffatore è stato l’imbroglio più sofisticato che abbia visto nel corso della sua carriera lavorativa.

Le prime truffe delle slot machine vennero messe in atto all’inizio del XX secolo. I truffatori dell’epoca inserivano monete finte per giocare senza pagare.

Ma a differenza loro, a Dennis Nikrasch non interessava giocare, ma vincere i jackpot. E proprio per questo motivo che il suo piano viene definito ancora oggi la più grande truffa delle slot machine.

La storia di Dennis Nikrasch

Dennis Nikrasch nasce nel 1941 e la sua infanzia è avvolta nel mistero. Negli anni ’50, grazie alla sua abilità di scassinatore appresa quando era un fabbro, venne avvicinato da una famiglia criminale di Chicago. Venne arrestato nel 1961, all’età di vent’anni, e scontò 9 anni di carcere.

Uscito di galera, avendo perso il lavoro, decise di ricominciare la sua vita da zero. Ma per un ex galeotto, a volte, l’unico modo per ricominciare è tornare sulla propria strada cambiando città. Per questo motivo si trasferì a Las Vegas e iniziò a truffare vari casinò.

Gli inizi come truffatore di slot machine

La vera storia di Dennis Nikrasch come lo conosciamo oggi, ossia il più grande truffatore delle slot machine, inizia negli anni ’70 quando dà il via alla sua carriera da truffatore nei casinò.

La singola capacità di scassinare il vano porta computer in quel mondo così all’avanguardia non bastava per diventare il più grande truffatore delle slot machine di tutti i tempi. Un’altra skill era nel suo repertorio. La skill fondamentale era la capacità di hacking del computer che utilizzava per modificare e “rompere” i sensori di pagamento della slot machine.

I sistemi che venivano utilizzati allora per il metodo di pagamento erano molto simili a quelli presenti anche oggi nelle videoslot dei casinò live online anche se le moderne slot machine sono molto più sicure.

La sua grande impresa però non poteva aver successo senza un gruppo di complici pronti a distrarre il personale e le guardie. Si parla di un gruppo tra le 7 e 10 persone.

Tra il 1976 e il 1983, Dennis Nikrasch, riuscì a “vincere” alle slot ben dieci milioni di dollari ai danni di diversi casinò. I colpi che effettuava con la sua banda erano principalmente messi in atto nei casinò di Atlantic City e di Las Vegas.

La sua percentuale per ogni colpo si aggirava tra il 60-70%, mentre il resto veniva spartito tra gli altri complici.

Gli anni ’90 e la fine del mago della truffa delle slot machine

Dennis Nikrasch, venne arrestato nel 1986 e condannato 15 anni di carcere ma rilasciato solo dopo 5 anni di reclusione. Passati gli anni in carcere, si allontanò per ulteriori 5 anni dalla Strip di Las Vegas, ma nel 1996 ricostruì una banda e ricominciò a truffare i casinò.

La fine del mago della truffa arrivò mentre cercava di sbancare il grande jackpot multimilionario di ben 17 milioni di dollari. Venne arrestato per truffa ai danni di diversi casinò e per riciclaggio di denaro sporco. Questo lo portò ad una condanna tra i 7 e gli 8 anni di reclusione.

La sua idea era quella di effettuare l’ultimo grande colpo prima di ritirarsi per sempre e vivere la sua “pensione” tra agi e lusso.

Attraverso un patteggiamento tra pubblico ministero, casinò truffati e il detenuto, Dennis Nikrasch spiegò nei dettagli il suo metodo per sbloccare i sensori di pagamento delle slot machine.

Grazie a questo patteggiamento vennero arrestati anche altri piccoli truffatori che cercavano di emularlo.

Il suo ex avvocato dichiarò che fu una delle menti più brillanti che avesse mai conosciuto in tutta la sua vita.

Dennis Nikrasch morì nel 2010 all’età di 69 anni per cause sconosciute.

Il metodo truffa di Dennis Nikrasch

Il metodo truffa di Dennis Nikrasch era molto ingegnoso, all’avanguardia e attualmente emulato.

Il truffatore e i suoi complici per prima cosa oscuravano le telecamere di sorveglianza interne del casinò preso di mira. Mentre Dennis Nikrasch scassinava con gli attrezzi del mestiere il vano della slot che conteneva il computer, i suoi complici distraevano le guardie e il personale del casinò.

Poi, il più grande truffatore delle slot machine, applicava un dispositivo al computer che modificava l’RNG della slot, un software indispensabile per il funzionamento delle slot machine.

L’RNG (Random Number Generator) delle slot machine è il generatore di numeri casuali che rende trasparente e casuale al 100% ogni partita ad una slot machine. Nel caso specifico delle slot machine, l’RNG non genera dei numeri ma genera il movimento casuale tra i rulli delle slot.

Dennis Nikrasch non vinceva mai direttamente i jackpot delle slot modificate. Lui modificava la slot, rimuoveva il dispositivo che nel frattempo aveva modificato l’RNG e usciva dal casinò. Un complice poi iniziava a giocare e a vincere somme sempre più elevate alla slot modificata.

Casinò Live