IL GIOCO È RISERVATO AI MAGGIORENNI E PUÒ CREARE DIPENDENZA PATOLOGICA. | Probabilità di vincita
mobile-games-cover
I 4 eSports più importanti sul mobile

Categoria: Giochi

Molti di quelli che si avvicinano al mondo degli eSports la prima volta sono convinti che i videogiochi competitivi siano strettamente legati a PC e console. In realtà un fenomeno in forte ascesa nel settore videoludico sono gli eSports sul mobile. Sono tanti infatti le aziende di videogiochi che stanno puntando ad espandere il mercato degli eSports anche sul mobile. Alcune hanno semplicemente rilasciato la versione per smartphone del proprio gioco già presente su PC, altre invece hanno creato nuovi giochi con l’obbiettivo proprio di portare la competizione sul mobile.
Già da qualche anno infatti per molti giochi si tengono regolarmente tornei e competizioni ufficiali. Le principali organizzazioni eSportive del mondo hanno le loro squadre di professionisti nei vari giochi e competono regolarmente nei campionati ufficiali. Sebbene ormai siano molti, vediamo  quali sono i 4 eSports più importanti sul mobile.

 Clash Royale

clash royale mobile
Clash Royale è un videogioco strategico pubblicato dalla Supercell un azienda di videogiochi finlandese. Il gioco è lo spin-off del videogioco mobile più giocato di sempre che ha reso famosa la casa finlandese: Clash of Clans. In poco tempo Clash Royale ha un avuto un grandissimo successo, grazie sopratutto alla fama del suo predecessore. Il videogioco rientra nel genere degli strategici in tempo reale, i giocatori collezionano carte di diversa rarità ed efficacia tutte ispirate ai personaggi del mondo di Clash of Clans.
In termini di competizioni eSport, Clash Royale complice sopratutto la sua semplicità ha avuto da subito un notevole volume di gioco. Le partite durano poco e rispetto a Clash of Clans presentano una variabile randomica che piace al pubblico degli eSports. A un anno dalla sua uscita è stata ufficializzata la Clash Royale League, una competizione ufficiale a squadre promossa dalla Supercell stessa e che su Twitch ha battuto tutti i record di visualizzazioni per un gioco sul mobile. La casa finlandese non si è fermata qui e ha pubblicato da poco Brawl Stars un gioco innovativo completamente orientato verso gli eSports.

PUBG mobile

pubg-mobile
Uno dei giochi più competitivi nello scenario degli eSports su Android e iOS  è indubbiamente PUBG mobile. Il gioco deriva da Player Unknown Battleground (PUBG) l’FPS della Tencent, un azienda di videogiochi cinese. PUBG è riconosciuto come il principale rivale di Fortnite con il quale rappresenta nel mondo la categoria dei Battle Royale. Come avviene nella versione PC, in PUBG mobile il giocatore atterra all’inizio della partita in un’isola insieme ad altri 99 giocatori. L’ultimo a restare in piedi sarà decretato vincitore. Sull’isola, che presenta scenari diversi dalle foreste ai deserti, i giocatori potranno raccogliere ed usare armi ed armature di diverso tipo.
Il gioco, in particolare nella variante a squadre, è uno dei principali eSports attualmente disponibili sul mobile. Quest’anno a tal proposito è stato annunciato un torneo da 140.000$ di montepremi che si terrà in India. Ulteriori tornei saranno annunciati nel corso dell’anno confermando la volontà di proseguire in questa strada. C’è da dire che la sua controparte su PC ha accusato un notevole calo di utenza in seguito all’uscita di Fortnite e del recente Apex Legends. Al contrario però PUBG mobile resta l’eSports  più giocato del suo genere su questo tipo di dispositivi.

Hearthstone

hearthstone mobile

Un altro degli eSports sul mobile nato a partire dalla versione PC già esistente è Hearthstone il gioco di carte della Blizzard. Il gioco prende spunto dall’universo di World of Warcraft l’MMO icona del genere pubblicato proprio dalla casa di videogiochi americana. Hearthstone ha potuto sfruttare la sua semplicità per poter evitare di dividere i giocatori da PC e quelli da mobile. La versione mobile infatti non è una gioco a parte ma è esattamente la stessa cosa della versione PC. Il giocatore dispone di un mazzo di 30 carte e di 9 eroi tra cui scegliere ognuno con le proprie caratteristiche. La partita procede finché i punti vita di uno dei due giocatori non scende a 0, le carte possono essere utilizzate usando i cosiddetti cristalli di mana.
Il grande vantaggio che ha avuto da subito Hearthstone sul mobile è stata proprio la sua piena compatibilità con la versione su PC. In questo senso il mercato eSports di Hearthstone è un tutt’uno tra la versione PC e quella mobile. I tornei ufficiali della Blizzard hanno visto negli ultimi hanno numeri da capogiro, rendendo Hearthstone il gioco di carte eSport più famoso degli ultimi anni. Su PC il gioco ha visto un calo drastico di utenza per via delle nuove alternative prima su tutte l’uscita di Magic Arena. Tuttavia sul mobile Hearthstone resta uno dei giochi più seguiti, per via sopratutto della mancanza di versioni per smartphone degli altri giochi principali.

Mobile Legendsmobile-legends

Un titolo che ad oggi continua a far discutere tantissimo nonostante siano passati gia due anni dalla sua uscita è senza ombra di dubbio Mobile Legends. Il gioco è un MOBA sviluppato dall’azienda cinese Shangai Montoon Technology. Nel definire Mobile Legends si fa presto a dire “è la versione mobile di League of Legends” e infatti a tal proposito poco tempo fa Riot Games ha vinto la causa indetta proprio contro l’azienda cinese per aver copiato il suo videogioco. Aldilà degli aspetti legali però Mobile Legends è stato il primo MOBA ad approdare su uno smartphone riscontrando un successo pazzesco. Il gioco prevede uno scontro 5 contro 5 in cui la squadra che abbatte la base nemica è dichiarata vincitrice. I giocatori potranno scegliere tra un roster di personaggi tutti diversi ognuno con il proprio ruolo in partita.
Grazie sopratutto alla sua somiglianza con League of Legends, il gioco ha raccolto fin da subito una folta utenza di giocatori da tutto il mondo. Amato e odiato nel suo genere,  Mobile Legends ha annunciato da subito i vari tornei ufficiali a cui hanno partecipato le principali organizzazioni di gaming con i loro team. Ad oggi è costantemente tra gli eSports su mobile più seguiti, espandendo il suo mercato sopratutto in Europa dove è arrivato solo più tardi.
 
 
Tutte le foto utilizzate sono con licenza Creative Commons